Thunderbolt vince la gara Endurance e passa al comando del campionato

Ancora una bellissima giornata di sport ha caratterizzato la serie Endurance Kart Cup, che sulla pista di Viverone ha vissuto il 2° Round stagionale con 20 equipaggi al via. Ottimi i feedback tecnici sui kart CRG che hanno permesso alle squadre di confrontasi in un contesto di equilibrio tecnico eccellente e, ancora una volta, positivo anche il riscontro sul formato di gara, un mix tra gare Sprint ed Endurance, capace di valorizzare la squadra rispetto al singolo. Due i team grandi protagonisti in pista: il Pomposa Dream Team (Calzoni, Quaquarelli, Marchesini e Masina) in grande spolvero nelle gare Sprint e Thunderbolt (Ceci, Testa, Raineri, Oldani e Serio), vincitore della 4 Ore Endurance e nuovo leader della classifica generale con 220 punti contro i 205 del Pomposa Dream Team. Giornata non positiva, invece, per il team PKI sceso al 3° posto in classifica con 201 lunghezze, attardato da un problema tecnico e solo 10° al traguardo nella gara Endurance. Nella Fun Cup è stata la giornata del team Tutela Legale, capace di dominare tutte le gare Sprint e la gara Endurance raggiungendo al 2° posto il team gemello Allianz a quota 254 punti. In questa speciale classifica per i team non professionisti rimane leader comunque BRT con 26 punti di vantaggio. Ad Ala il prossimo 30 Giugno nell’ultimo appuntamento sarà spettacolo sia per l’assegnazione del titolo assoluto, sia per il Trofeo Fun Cup.
Superpole: Dieci squadre in 521 millesimi raccontano più di ogni altro dato l’equilibrio tra gli equipaggi in pista. E dopo 10 minuti incandescenti la pole è stata siglata da Marco Testa del team Thunderbolt con il crono di 1’03” 936, che ha così regalato al suo team i primi punti di giornata. Al 2° posto staccato di soli 80 millesimi ha fermato i cronometri il team Pomposa Dream Team, quindi DMS Motorsport ha fatto sua la 3ª posizione a 1 decimo dalla pole con il crono di 1’04” 048. A seguire, Lhasa ha guadagnato la 4ª posizione davanti all’Aggressive Team e Miout Kart Racing. Nella Fun Cup il miglior crono è stato ottenuto da Allianz con 1’04”457 a 5 decimi dalla pole assoluta.
Gare Sprint: Grande spettacolo hanno offerto le 3 gare Sprint che 3 piloti diversi per ogni equipaggio iscritto hanno dovuto affrontare in mattinata. Nella 1ª gara il Pomposa Dream Team ha approfittato della bagarre alle proprie spalle per vincere con 5” di margine su DMS Motorsport conquistando i 25 punti in palio per il team winner, mentre Thunderbolt, scattato dalla pole, ha portato a casa un buon 3° posto e i relativi 18 punti. Ottimo anche il team Lhasa, 4° al traguardo davanti a Tutela Legale, che ha ottenuto il 5° posto assoluto e la vittoria tra gli equipaggi Fun Cup. Nella 1ª gara da segnalare un contatto al via che ha attardato Miout Racing Kart, solo 12° al traguardo e anche due penalità inflitte al team Aggressive (7° classificato) e al team PKI (10° al traguardo) per contatti di gara.
Nella 2ª gara il Pomposa Dream Team, scattato dalla pole, si è confermato in grande spolvero ottenendo nuovamente la vittoria, mentre la piazza d’onore è andata al team Thunderbolt arrivato praticamente al fotofinish con i vincitori. Al 3° posto si è classificato il team DMS Motorsport, quindi Lhasa ha preceduto PKI che ha recuperato ben 5 posizioni rispetto alla griglia di partenza. Nella Fun Cup nuovamente al top Tutela Legale che ha preceduto un eccellente Beretta Racing e BRT.
Nell’ultima gara Sprint, DMS Motorsport dopo un lungo e avvincente confronto ha avuto la meglio sul Pomposa Dream Team per 426 millesimi, mentre Thunderbolt ha ottenuto ancora un ottimo 3° posto. In evidenza anche il team Aggressive, 4° classificato davanti a Miout Racing Kart, Lhasa e Tutela Legale, nuovamente team winner nella Fun Cup davanti a BRT e Allianz.
Endurance Race: Il team Thunderbolt ha ottenuto il successo nella main race dopo aver preso il comando nelle prime fasi di gara e aver controllato gli avversari con un’ottima strategia su 7 pista stop. Il team di Flavio Ceci ha quindi portato a casa i 75 punti in palio e la leadership della classifica approfittando anche di due contrattempi tecnici che hanno condizionato la gara del Pomposa Dream team e del team PKI: i primi hanno accusato un problema ai freni perdendo 2 giri nelle fasi iniziali e PKI è rimasto fermo in pista per la rottura di una vite del pignone mentre occupava le prime posizioni. La lotta per la 2ª e 3ª posizione è quindi passata nelle mani del team Aggressive e di Lhasa, che sono arrivati nell’ordine divisi da soli 20” in un finale di gara appassionante. Al 4° posto ha chiuso una gara molto concreta e basata su un passo costante Miout Racing Kart, che nel finale si è difeso bene dal recupero del Pomposa Dream team terminato al 5° posto staccato di soli 6” dagli avversari. Bella prestazione anche per il team Drago Corse, 6° al traguardo davanti a DMS Motorsport e C2RG, con questi ultimi autori di una grande rimonta dopo aver accusato un problema nel 1° stint di guida che li aveva relegati all’ultimo posto. Al 9° posto si è classificata la squadra Tutela Legale, vincitrice della Fun Cup e capace di controllare nel finale il recupero del team PKI, 10° al traguardo. A seguire, Fuma Racing ha ottenuto la 11ª posizione davanti a Allianz (2ª classificata della Fun Cup), VR61 e BRT.
Risultati completi su www.youcrono.com/Pagina/1099/RisultatiCRGRound2
SHARE